Sentieri Preziosi: il codice dell'eleganza

www.preppybroots.style.it

gioielli sentieri preziosi 11

Spente le luci dei riflettori, off stage è tutto un formicolio di idee nuove, originali, diverse.

Super emancipata, libera e un po Preppy come me, la visione elegante e raffinata di Serena Giglio,la giovane e bellissima designer di Sentieri Preziosi. Di ispirazione vintage & urban i suoi gioielli nascono da vecchi pizzi scovati nel baule della nonna, da semplici oggettini trovati nei mercatini dell’usato e da piccoli trafiletti “rubati” a qualche rivista.

Una bambina fuori dalle righe e contro-tendenza, come lei stessa ama definirsi, che ripudiava i monili considerandoli “Roba da anziane Signore“. Nel 2007 un viaggio nel Suq di Istanbul rivoluzionò il suo concetto e le fece apprezzare quelle pietre preziose così maniacalmente curate e delicate accendendo, in lei, il Sacro Fuoco dell’Artista. Dopo anni di studio e gavetta, Serena,continua a crescere documentandosi attraverso manuali di gioielleria e partecipando a quante più fiere possibili.Nasce così Sentieri Preziosi,brand dalle caratteristiche uniche ed inequivocabili per il quale “Rinunciare alla diversità è sempre un errore”.-ed io non potrei che essere d’accordo! -Uno stile “dinamico-vintage” è stato definito grazie all’ingegnoso uso di ganci apri e chiudi e di catenine allungabili, ogni gioiello è personalizzabile a seconda della mise.E’ bello ricordare i racconti dei nostri predecessori. Fa tutto parte di un bagaglio che ti porti dietro per tutta la vita. La tua vita.

Anni ’40.

Anni nei quali la mia amata nonna,Antonietta, era solita farsi spedire particolari bozzetti di abiti provenienti da Parigi,tanto ricercati quanto esclusivi.Le donne di quell’epoca non concepivano uno stile che non fosse “alla francese”. Quasi certamente era così anche per Donna Ada,la bis-nonna di Serena che, prima di partecipare alla presentazione degli abiti ricamati e confezionati a mano,si fermava ad adornarsi in presenza di sua figlia,ammirata per quei gesti lenti e sontuosi. A suon di grammofono e servizi da tè faceva il suo ingresso nelle dimore nobiliari nelle quali le giovani in età da marito e gli ufficiali si scambiavano i primi sguardi.

Immaginando e reinterpretando quelle scene,Sentieri Preziosi ha rivissuto,per una sera,l’eleganza semplice di quei tempi e,così,in un meraviglioso Casale di campagna,ha preso vita il defilè Autunno/Inverno 2012 della maison. Accompagnati da una vera tazza di tè indiano e dal dolce suono del grammofono,gli ospiti sono stati catapultati,come per magia,in un Paradiso di ironia, sensibilità,egocentrismo e forte tradizione.

Da un ditale in Porcellana di Limoges a pendenti a campanella con gocce di peridoto.

Dall’unione di un semplice top nero in cashmere ed un centrino in pizzo ad un capo d’abbigliamento degno di un Red Carpet.

Da piccoli e teneri gomitoli in lana merinos ad eleganti chandelier con gemme variopinte.

Elegante ironia, assoluta empatia per una Collezione dai tratti coraggiosi e trasgressivi che colpirà, di certo,la fantasia di un attento osservatore senza mai risultare volgare ed eccessiva.Un autentico balletto di originalità, vitalità, ricercatezza e passione. Un girotondo di femminilità tutt’altro che scontata ed equivoca. Banchetto per fini palati.

Un Made in Sentieri Preziosi curato, con saggezza,da esperti orafi napoletani che applicano su oro, platino e leghe sperimentali, le fantasiose idee della designer.Assistita da uno staff d’eccezione, (la mamma, esperta di pietre; la cugina Stefania, Fashion Manager; la sorella Eliana, Web Marketing e Maria Teresa, la bella testimonial), Serena conta sul prezioso aiuto del fotografo ufficiale della Maison, Mr Marco D’antonio che, per la speciale occasione, ha allestito un set fotografico in aperta campagna regalando emozioni uniche agli spettatori.

LINK: http://preppybroots.style.it/2012/02/08/sentieri-preziosi-il-codice-delleleganza/#?refresh_ce

watch video

NOTA! I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'.

Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies.